VetriceramiciBlogColori e smaltiColazione da Vetri 2018 – Presentazione di primavera
Colazione da Vetri 2018 – Presentazione di primavera

Colazione da Vetri 2018 – Presentazione di primavera

Colazione da Vetri

E’ un viaggio che ci porta verso la presentazione di materie, materiali e prodotti che seguono i Trends di oggi. 

 

 

In questa presentazione che abbiamo chiamato “Colazione da Vetri” giocheremo con gli abbinamenti dei materiali. I pannelli verranno abbinati e decorati da una serie di oggetti, tessuti, materie e colori che accompagneranno la presentazione dei nostri prodotti stimolando realizzazioni e idee di presentazione. L’idea è di raccontare il nostro modo di vedere la ceramica, cercando di andare oltre la semplice presentazione, offrendo spunti di combinazioni fra texture, grafiche, colori e tessuti. Ecco che allora “vintage” un legno invecchiato presentato in toni “bruciati” e “raw” sarà abbinato a una palette colori Terra ma anche contrastato dal verde petrolio che oggi è spesso riproposto per creare il giusto contrasto cromatico caldo/freddo. Il tutto accompagnato da un abbinamento di metallo lucido ramato per un buon mix “Art Decò”. Vintage è un legno realizzato in digitale con inchiostri effetto e graniglie ad incastro.

 

 

 

“Andorra” è un’idea di seminato veneziano moderno che per l’occasione sarà decorato con tartan turchese con linee di inserti bianco e rosa. La nostra idea è di giocare con questo materiale in stile “nordico”. Linee pulite, colori pastello, smalti cerosi e satinati sono una frizzante alternativa di abbinamento. Il tono base che in questo caso lega tutti i materiali assieme, è il grigio chiaro e freddo. Nonostante Andorra presenti una ricca e dettagliata grafica, piena di inserti pietra, il tono generale della piastrella resta neutro. In questo caso l’ispirazione è un Mood moderno, giovane, eclettico, un perfetto stile IKEA.

 

Il nostro viaggio continua, con altri materiali, altre ispirazioni decorative e di prodotto, accompagnato ad esperienze sensoriali del gusto; ma come tutti i viaggi non bisogna raccontarli ma viverli…Vi aspettiamo per viverli assieme.

Comments (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *